Un interessante libro “Falso positivo”

Falso positivo: Il coraggio di raccontare e di raccontarsi è uno dei primi passi verso la guarigione.

 

A breve nel mese di marzo, si celebrerà la Giornata nazionale contro i Disturbi dell’Alimentazione, conosciuta anche come Giornata del Fiocchetto Lilla.

 

A tale proposito ricordo che secondo i dati riportati dalla Società Italiana per lo Studio dei Disturbi del Comportamento Alimentare in una rassegna pubblicata recentemente, Anoressia, Bulimia, ma anche Binge Eating Disorder ( o Disturbo da Alimentazione Incontrollata) hanno subito un incremento del 30% per quel che riguarda i nuovi casi e del 50% di richieste in più di prime visite. Inoltre, l’età media dell’esordio di un disturbo del comportamento alimentare è scesa ulteriormente. 

 

 

         E’ per questo motivo che vi segnalo la presentazione del libro

 

“Falso Positivo”, 

venerdì 9 febbraio alle ore 19:30

 

presso Ecate libreria bistrot, via Pomponazzi 9E, Milano.

Il coraggio di raccontare e di raccontarsi è uno dei primi passi verso la guarigione. Questo libro, che unisce una dolorosa esperienza autobiografica a un’analisi lucida e documentata di diversi aspetti della malattia, dà voce a fenomeni di cui molto spesso si è refrattari a parlare, offrendo molto materiale su cui riflettere e fornendo chiavi di lettura talvolta inedite, nelle quali molti potranno ritrovare un po’ di loro stessi. Il lettore viene preso per mano e accompagnato attraverso le tappe di un percorso lungo e tortuoso, fatto di chiaroscuri e zone di buio quasi impenetrabile, scoprendo in fondo a tutto che la sofferenza che vive la protagonista ha in realtà una cifra universale. 

 

 

 

Federica De Donato,
autrice nonché mia paziente, racconterà le tappe del suo percorso nel tunnel dei disturbi del 
comportamento  alimentare e di come infine sia riuscita a uscirne.

Interverrà Barbara Zampieri,
illustratrice e designer, che ha realizzato la copertina e le splendide figure femminili che popolano il libro.

Sono felice di aver fatto incontrare, grazie alle numerose foto delle news letter, Federica e Barbara, facendo nascere una bellissima amicizia,  nonchè di aver supportato nei loro percorsi alimentari e personali queste due talentuose donne, artiste, che hanno frequentato in momenti diversi il mio studio

Non mancate!!!